6° Motoraduno Avis Bologna, che bello sarebbe essere in tanti!

July 17, 2017

Eccoci qua ancora una volta ad organizzare un motoraduno, cercando sempre migliorarci per offrire a tutti partecipanti un giorno da ricordare positivamente.

 

Io che vengo dall'enduro ho sempre fatto fatica a trovare le motivazioni che spingono le persone ad organizzare dei motoraduni e di conseguenza altre persone a parteciparvi. Certo, bello ritrovare vecchi amici, guardare le nuove moto tutte lucide pronte per farsi ammirare ma di contro la mia natura solitaria detestava tutto quel rumore, la ressa, la pericolosità di guidare in così tanti a bassa andatura per un piccolo tragitto  sotto al sole cocente.

 

Eh si! Signori, il sole! Perché ogni motoraduno Avis che si rispetti è baciato dal sole anche se nessuno prima dell'evento lo sa, perché tutti i siti metereologici d'Italia hanno previsto e prevederanno pioggia a catinelle ma voi dovete credermi ci sarà il sole come ogni anno.

 

Il mio scetticismo verso i motoraduni ha portato il Gruppo nel 2013 ad organizzare una Caccia al Tesoro Motociclistica, un evento bellissimo, tanta gente la ricorda con piacere, da organizzatore una fatica immane con qualche soddisfazione però non è stato un motoraduno è stata un altra cosa.

 

L'utilità di organizzare un motoraduno l'ho capita veramente alla Sgasata per il Sic 2015, 700 moto che girano per il centro di Bologna, una cosa incredibile per una città che motociclisticamente parlando è sempre stata molto divisa, solo Mario Volta poteva fare una cosa del genere e solo Mario la potrà ripetere probabilmente.

 

La morale di questo evento/esperienza a cui ho partecipato è che con i numeri giusti si può anzi si deve fare "leva" verso chi gestisce la rete stradale. L'intento del Gruppo Motociclistico Avis è si divulgare la donazione del sangue tra i motociclisti ma anche evitare che il sangue serva a dei motociclisti. Noi vi vogliamo bene e ci vogliamo bene! 

Per questo abbiamo organizzato più di 40 corsi teorici e gratuiti di guida motociclistica in meno di due anni, in collaborazione col Moto Club della Futa, chi può vantarlo a Bologna? Avete partecipato in più di 1000, vi è servito? Molti di voi ci hanno dato dei riscontri eccezionalmente positivi.

 

Non basta;  oltre alla consapevolezza e alla formazione del motociclista , serve mettere a posto le strade, le buche, l'asfalto, la segnaletica orizzontale e verticale, bisogna che gli automobilisti ci considerino al loro pari.

Bisogna farsi vedere uniti più e più volte!

Pensate a quante cose belle ci sono nella nostra provincia da visitare e che brutte strade ci sono per andarci? Le cascate di Labante, Montovolo, Scola, Castelluccio, Suviana. Brasimone ecc..

Le istituzioni devono considerarci una risorsa turistica e non un problema di ordine pubblico.

 

E' possibile che leggiamo di motociclisti sul giornale solo se qualcuno di noi muore o vince una gara?

 

Noi la leva abbiamo ben presente dove metterla e quali sono i nostri obbiettivi, vi aspettiamo al motoraduno perché adesso serve del peso! Più siamo più alziamo!

 

Che bello sarebbe essere in tanti!

 

SEGNATEVI QUI

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts

60 anni di Noi !!!

June 6, 2019

1/2
Please reload

Recent Posts

June 6, 2019

April 18, 2018

March 7, 2018

May 31, 2017

Please reload

Archive